Utilizzando il sito di EECO.it accetti l'uso di cookie per contenuti pubblicitari e personalizzati.

logo unito

logo icon

NewsIgiene, Ambiente, Salute e Sicurezza sul Lavoro

E’ entrato in vigore da pochi giorni il Decreto Legge del 14 dicembre 2018 n. 135 che stabilisce la soppressione del sistema elettronico di controllo della tracciabilità dei rifiuti, il cd. SISTRI, dal prossimo mese di gennaio 2019.

In particolare:

  • È stato abrogato l’art. 16 del D.Lgs n.205/2010, la norma con la quale erano state introdotte “nuove versioni” degli articoli 188, 189, 190 e 193 del D.L.vo 152/2006: ai sensi del comma 3 del citato art. 6, fino alla definizione dell’annunciato sistema informatico gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente, la tracciabilità dei rifiuti sarà garantita tramite i tradizionali adempimenti previsti agli art. 188, 189 (MUD), 190 (registri) e 193 (formulario) “nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205.
  • soppresso anche l’art. 258 (Violazione degli obblighi di comunicazione, di tenuta dei registri obbligatori e dei formulari), che continua ad applicarsi nel testo previgente, di cui al decreto 205/2010.
  • Non sono più dovuti i contributi di iscrizione. Pertanto, per i contributi relativi all’anno 2018, compresi quelli eventualmente versati oltre il 31 dicembre 2018, il Decreto legge prevede la riassegnazione, con decreto del Ministro dell’economia

Per ulteriori informazioni invia una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure contatta i nostri tecnici al numero 0823 1540391.

Ultimo Aggiornamento:
Giovedì 18 Aprile 2019

Cerca nel sito

On call Assistance

24h

Soddisfazione Cliente

qualita

Fonti 100% rinnovabili

logo energy green

Login

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per essere sempre aggiornato sulle iniziative della EECO Srl.
Privacy e Termini di Utilizzo